Se pensiamo all’Australia le prime cose che ci vengono in mente sono distese sconfinate, strade deserte e paesaggi incontaminati. Ci vediamo seduti in macchina, con il finestrino abbassato, il vento che scorre fra i capelli ed un raggio di sole che illumina le nostre facce sorridenti. Ci immaginiamo sdraiati a guardare le stelle, circondati da dune di sabbia e lucciole, cullati dal suono degli animali del bush. Ci piace immaginarci mentre corriamo su spiagge deserte, mentre nuotiamo fra pesci di mille colori e mentre esploriamo parchi naturali dalla bellezza pura ed incontaminata. Infine, ci vediamo già, tra qualche mese, a ridere e scherzare con amici appena conosciuti davanti ad uno Spritz (…ehm facciamo un bicchiere di vino) in un pub di Melbourne o Sidney. Aaah, non vediamo l’ora di realizzare tutti questi splendidi sogni!

Tipica strada deserta in Australia

Considerando che solo il Western Australia è 10 volte più grande dell’Italia e che tutta l’Australia ha le dimensioni dell’intera Europa,  capirete bene che per fare tutto questo è necessario percorrere migliaia e migliaia di chilometri. Perciò, dopo gli svariati articoli australiani su “Come fare prima di partire” di qua e “Come fare appena arrivati” di là, ci sentiamo in dovere di parlarvi del modo in cui abbiamo deciso di percorrerli tutti questi chilometri. Oggi vi daremo dei consigli per scegliere quale è il mezzo che più fa per voi e risponderemo alla fatidica domanda: per un “On the Road” in Australia, meglio macchina o van?

Come spostarsi in Australia

Chissà quante volte avrete letto che l’Australia è un posto spaventosamente enorme, eppure voi la vedete là, su quel misero planisfero, e vi sembra un’isola piuttosto grande, ma non così esageratamente. Ma dovete crederci: le distanze qua fanno davvero paura. Posti che meritano la pena di essere visti e che per le guide sono “vicini”, si trovano ad almeno 200/300 km dalla principale città. E badate bene che per la maggior parte di quei chilometri non troverete altro che praterie sconfinate, interrotte ogni tanto da piccoli agglomerati di case. Per farvi capire ancora meglio vi diciamo che la città d’arrivo da noi scelta, Perth, è la più isolata al mondo. 2.400 km la separano dalla metropoli più “vicina”: Adelaide.

Cartina dell'Australia

La cosa buffa è che in un territorio così sconfinato ci siano solamente 24 milioni di persone, ovvero quasi 1/3 della popolazione italiana!

Avrete quindi capito che, se non avete molto tempo a vostra disposizione, l’unico mezzo consono per spostarvi da un posto all’altro è l’aereo, ma se come noi avete molti mesi per esplorare il Paese, la migliore scelta è una sola: macchina o van. I mezzi alternativi (aereo, treno o autobus) si rivelano essere soluzioni estremamente costose per esplorare il Continente Rosso, oltre a non essere neanche troppo pratici per dedicarsi ad un’esplorazione quanto più dettagliata possibile. Solo con un mezzo privato potrete avere pieno controllo sulle vostre giornate. Guidare per ore intere nel bel mezzo del niente, raggiungere la vostra méta sul fare della notte, dormire dove capita, magari con la sola compagnia delle stelle. Non so a voi, ma a noi questa cosa ci piace da impazzire! Se siete della stessa idea, continuate pure a leggere…

Condividere il viaggio con altri viaggiatori

Una buona idea per chi si appresta ad affrontare il viaggio da solo, non ha molti soldi, ma non vede l’ora di scoprire la natura selvaggia dell’Australia, è quella di cercare altri viaggiatori con i quali condividere il viaggio. Le bacheche degli ostelli, le pagine ed i gruppi Facebook (come per esempio il gruppo “PERTH Backpackers” o “SYDNEY Australia Backpacker / Traveler”) sono pieni di annunci di backpackers in cerca di “travel mates”, ovvero compagni di avventura. Infatti anche chi ha acquistato una propria macchina o van (o li avrà noleggiati) sarà ben felice di ospitarvi per dividere le spese ed avere compagnia durante le lunghe ore di viaggio. Condividere un viaggio con degli apparenti sconosciuti potrebbe regalarvi bellissime sorprese e potrebbero nascere amicizie che vanno ben oltre il viaggio.

Noleggiare macchina o van

Se volete essere padroni di voi stessi e avete intenzione di viaggiare per brevi periodi, il noleggio potrebbe essere l’opzione che fa per voi e per le vostre tasche. Non c’è alcuna differenza tra i nostri autonoleggi e quelli australiani, perciò dovrete avere una carta di credito intestata a vostro nome, con soldi a sufficienza per pagare sia l’auto che la caparra. Potrete decidere di lasciare il mezzo anche in una città diversa da quella in cui l’avete noleggiato, pagando ovviamente un surplus. I prezzi minimi vanno dai 20 AU$ giornalieri (12 €) per noleggi a lungo termine di una normale macchina, che diventano 50 AU$ (31 €) per un fuoristrada. A questo dovete aggiungere le spese per dormire, a meno che non troviate comodi i sedili reclinabili.

Oppure perché non noleggiare direttamente un’auto equipaggiata per il campeggio o, ancora meglio, un mini-campervan allestito in tutto e per tutto? Qui s’inizia però a parlare di cifre importanti. Potrete noleggiare una normale macchina con tenda sul tettuccio (conosciuta come roof-top tent) a partire da 50 AU$ al dì (31 €), che diventano 75 AU$ (46 €) per un Camper-van da due persone o 100 AU$ (62 €) per una 4×4 attrezzata per dormire.

Se il noleggio di macchina o van è la migliore scelta per voi non vi resta che cercare il miglior mezzo al miglior prezzo in uno di questi siti:

Noi non vogliamo di certo farvi cambiare idea sul modo di spostarvi in Australia, ma avete considerato che acquistando una macchina e rivendendola potreste spendere ancora meno?

Chiavi in mano per il viaggio in Australia On The Road

Il fantastico mondo dei Car Relocation

Una ghiotta opportunità per risparmiare veramente tanto, ma che non offre molta flessibilità sul viaggio, è il Car Relocation. Spesso e volentieri le compagnie di noleggio cercano qualcuno disposto a spostare i loro mezzi da una città australiana all’altra per riportarli alla base. Si parla anche di dover riportare un’auto (o un Camper-van o un Camper) da Sydney a Perth, tagliando così tutto il Paese, senza dover comprare una macchina in Australia. La cosa spettacolare di questo “noleggio” è che è totalmente gratuito (benzina esclusa), o al massimo puo’ costare pochi dollari al giorno. Vi basterà seguire i siti internet che vi escono cercando “Relocation Australia” su Google (tipo Apollo Motorhome, Transfercar, Imoova, ecc…) o contattando direttamente le più famose compagnie di noleggio sopra elencate.

Ma abbiamo anche delle brutte notizie. In primis avrete solo pochi giorni per percorre la tratta prestabilita, che vi lasceranno pochissima flessibilità e possibilità di esplorare a fondo questa meravigliosa isola, e, come se non bastasse, le offerte vengono pubblicate quasi sempre all’ultimo minuto (e quasi subito c’è qualcuno pronto a prenotarle) e potrebbe risultare difficile organizzare un viaggio di tanti giorni in poco tempo. Però è (quasi) gratis…

Comprare una macchina o un van usato

Chi ha intenzione di fermarsi in Australia per un lungo periodo di tempo potrebbe realmente considerare l’idea di acquistare una macchina o van. Ciò vi consentirà di spostarvi in totale libertà, condividere i sedili liberi con altre persone, avere un luogo in cui dormire (se adibito) e di vedere tutto ciò che avrete voglia di vedere, risparmiando un bel po’ di soldi. Non dovrete preoccuparvi (come nel caso del noleggio) di piccoli danni causati da strade non sempre asfaltate, piccoli incidenti, tempi di riconsegna e così via. Il mezzo sarà di vostra proprietà! Non pagherete penali all’agenzia di noleggio per quel piccolo graffio fatto uscendo dal parcheggio o per quella macchia di caffè sul seggiolino.

Volete apportare delle piccole modifiche alla macchina o van? Nessun problema, siete voi a deciderlo, potrete fare tutto ciò che volete (o siete in grado di) fare! Se siete bravi e riuscirete ad apportare delle migliorie potreste addirittura rivendere la vostra macchina o van ad un prezzo superiore a quello di acquisto! I contro dell’acquisto? In realtà non sono poi così tanti. L’unico che ci viene in mente è il tempo. Acquistare una macchina o van richiede più tempo rispetto al semplice noleggio. Dovrete scegliere il modello che fa per voi, trovare una buona offerta, essere sicuri che non vi faccia scherzi, sbrigare alcune pratiche burocratiche e poi, magari, rivenderlo. Ma anche per questo ci siamo noi a spiegarvi per filo e per segno come fare, tranquilli! In poche parole acquistare una macchina o van secondo noi è il modo migliore, più soddisfacente e più economico per viaggiare per tutta l’Australia.

Quanto puo’ costare un mezzo usato in Australia?

Naturalmente la scelta dipende anche dal vostro budget. In Australia si possono trovare macchine 2WD a 600 AU$ (circa 350€) o 4WD e Camper-van a 3.000-4.000 AU$ (1.800-2.500 €), magari già con tutta l’attrezzatura da campeggio. Capite bene però che a questo prezzo le possibilità che rimaniate a piedi e che dobbiate comprare un altro mezzo sono molto alte. Se quindi potete osare e spendere un poco di più, tipo dai 2.500 AU$ per una normale auto o dai 7.000 ai 9.000 AU$ (3.500-5.500€) per le altre due tipologie, le possibilità di trovare un compagno fedele (anche se vecchio più di 14 anni) che non faccia scherzi durante il viaggio saranno molto più elevate. E magari, se ci farete sopra qualche miglioria, riuscirete anche a rivenderlo allo stesso prezzo (se non addirittura superiore).

Comprare un nuovo mezzo

Logicamente questa sarebbe la scelta migliore di tutte in assoluto! Ma se avete minimo 15.000 AU$ da investire in un’auto nuova non capiamo davvero come mai siate capitati in questo articolo…

Quale mezzo scegliere? Macchina o van? Camper o 4×4?

Ok, lo ammettiamo. Anche noi abbiamo sognato di percorrere l’Australia su un vecchio Westfalia, arredarlo nel modo più chic possibile, farne la nostra casa a quattro ruote e sentirci Hippy and Happy. Ci siamo però scontrati con la realtà dei fatti ed abbiamo capito che ci sono diversi fattori da prendere in considerazione se non si vuol far trasformare il proprio sogno nel peggiore degli incubi…

Per nostra fortuna, qua in Australia, abbiamo conosciuto dei ragazzi che ci hanno saputo ben consigliare su modelli, budget e accortezze. Così per noi è stato relativamente facile e veloce trovare e comprare un auto che sembra ottima (non vogliamo gufarcela troppo) per l’ “On the Road” che ci attende.

Prima regola: pensate a cosa volete fare in Australia

Una normale auto 2WD è perfetta per girare in città, per andare a lavorare in farm non troppo isolate e per fare dei piccoli viaggi. Ma spostarvi con questo tipo di macchina potrebbe farvi correre il rischio di vedervi negare l’accesso a delle attrazioni che ci tenevate tanto a visitare. Molte strade e parchi Nazionali consentono l’accesso solo ai mezzi 4WD (4×4 per intenderci). Rischiate di guidare per ore e poi essere costretti a prendere parte ad un tour (con prezzi difficilmente sotto ai 100$). Con i van avrete esattamente lo stesso problema. Sono cool, potete dormirci dentro, potete abbellirli prendendo spunto da Pinterest e girare mille video mentre lo fate, ma se non sono 4×4 rimarrete fregati lo stesso. Una soluzione potrebbe essere un Camper-van 4×4, ma a quanto dicono neanche questi sono perfetti per gli off-road più difficili ed i prezzi sono molto elevati.

E poi c’è Lei. La perfetta compagna di avventure per il vostro “On the Road” australiano. Che vogliate girare in città, lavorare in posti isolati o vedere qualsiasi cosa l’Australia abbia da offrire, dovrete puntare su di Lei. Se poi comprerete anche una tenda e qualche accessorio da campeggio (se già non la trovate fornita di tutto il necessario) nessuno vi potrà più fermare. È Lei, la 4×4, la risposta a tutte le vostre domande.

On the Road in Australia con un Mitsubishi Pajero

Date un caloroso benvenuto alla nostra Peggy!

Seconda regola: in quante persone volete viaggiare?

Prendendo in considerazione un viaggio in macchina o van c’è un altro aspetto importante da considerare e cioè il numero di viaggiatori. Un van permette di viaggiare in due, massimo 3 persone, mentre in macchina potrete formare una comitiva di ben 5 persone. Viaggiare in 5 è molto vantaggioso perchè potrete dividere i costi della benzina. Naturalmente, nel van i costi si dividono fra meno persone, ma dobbiamo dire che i consumi sono anche mediamente più bassi. Per dovere di cronaca vogliamo aggiungere che nel momento in cui vi scriviamo (Ottobre 2018) la benzina costa solo 1,60 AU$ a litro (circa 1€) e dire che gli australiani sono incavolati neri perché mai prezzo fu più alto.

Terza regola: il contachilometri è importante

Una macchina o un van che hanno percorso 250.000 km e più sono quasi certamente giunti alla fine della loro vita; una 4×4, senza grandi problemi al motore, potrebbe percorrere ancora decine di migliaia di chilometri. C’è però da dire che per le auto 4WD cambiare una gomma o altro avrà quasi sicuramente un costo maggiore.

Quarta regola: dove alloggerete?

La parte migliore di viaggiare con un van è quella di poterlo attrezzare come camera da letto con ruote. Potrete fermarvi dove volete (con le limitazioni ed i divieti imposti dalla legge, da tenere sempre bene a mente) aprire il materasso e schiacchiarvi un pisolino.

Westfalia per On the Road in Australia

Non scegliete il van solo per la sua (fantastica) estetica, ma guardate pià all praticità. Certo che il Westfalia è veramente pazzesco in quanto a bellezza…

Con una 4×4 questo diventa più complicato, ma non impossibile, dato che in Australia sono sempre più in voga le “Roof-top tent”. Stanno sul tettuccio della macchina ed in un attimo si trasformano in una stanza pronta ad accogliervi. Anche noi ci eravamo lasciati ammaliare da queste tende Aussie molto trendy, ma se avete intenzione di campeggiare per più giorni nello stesso posto e spostarvi in macchina non sono proprio il massimo della comodità.

Dovrete infatti riporre la vostra camera da letto ogni volta che intendete spostarvi o rischiate di farla decollare! Noi abbiamo optato per una Instant tent”, non una di quelle tende che si aprono in 3 secondi e si richiudono con pene infinite, bensì una vera stratosferica invenzione della quale vi parleremo prossimamente.

Quinta regola: scegliere un modello di macchina o van adeguato

Come certamente avrete capito, noi abbiamo optato per una 4×4, ma non siamo nessuno per dirvi di rinunciare al vostro sogno di viaggiatori in city-car o van. Sappiate però che qualsiasi casa su ruote scegliate abbiamo dei modelli da consigliarvi. Per le normali auto, se non cercate qualcosa in particolare, puntate sulle Holden, ovvero la casa automobilistica australiana per eccellenza, e le Ford; per i Camper-van lasciate stare i Westfalia e andate verso i Mitsubishi, Toyota o i Nissan; stesse marche per i 4WD. Modelli come Mitsubishi Pajero, Nissan Patrol o Toyota Land Cruiser sono il meglio che un backpacker possa desiderare.

Perché vi suggeriamo queste marche e questi modelli? Semplicemente perché sono macchine con molto mercato in Australia, che si trovano a buon prezzo (anche in ottime condizioni) e si rivendono ancora meglio. Proprio per questo motivo anche trovare i pezzi di ricambio sarà molto più facile e molto meno dispendioso.

Sesta regola: leggete il nostro prossimo articolo!

Con tutte queste informazioni adesso dovreste essere in grado di scegliere qual è il mezzo più adatto a voi e dovreste finalmente avere la risposta all’annosa amletica domanda: macchina o van? Quindi non resta altro che trovare il modello che fa per voi, andare a vederlo, farlo ispezionare, mettere mano al portafogli, fare il passaggio di proprietà, fare la Rego, fare un’assicurazione…e poi, e poi…forse è meglio se ve lo spieghiamo nel dettaglio nel prossimo articolo!

Come esplorare l'Australia? Meglio macchina o van?

Ci rivedrete molto presto, e molto spesso, tutti e tre insieme…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: